Torna a Eventi FPA

Speakers

Giorgio Martini

Martini
Nato a Roma il 14 novembre 1957.
Da agosto 2012 Dirigente della Divisione IV presso la Direzione Generale per la Politica Regionale Unitaria Comunitaria del Dipartimento per le Politiche di Sviluppo del Ministero dello Sviluppo Economico.
Da Luglio 2015, nell’ambito delle competenze della DIvisione IV, ha assunto anche la funzione di Autorità di Gestione del PON CIttà Metropolitane 2014-2020.
 
Precedenti incarichi:
Da giugno 2011 Dirigente della Divisione XI presso la Direzione Generale per la Politica Regionale Unitaria Comunitaria del Dipartimento per le Politiche di Sviluppo del Ministero dello Sviluppo Economico.
Da dicembre 2010 con Decreto del Direttore Generale dell'Ufficio per gli Affari Generali e le Risorse del Ministero dello Sviluppo Economico,
ha assunto ad interim anche la responsabilità del Centro di Responsabilità Programmi Comunitari nell'ambito del quale operano tre Centri di Competenza.
Da agosto 2002 - Dirigente responsabile del Centro di Competenza Politiche di Coesione all'interno della Direzione Centro di Responsabilità Programmi Comunitari dell'Istituto per la Promozione Industriale (IPI), con funzioni di responsabile delle attività per la fornitura di servizi di assistenza tecnica alle amministrazioni pubbliche (in particolare al Ministero dello· Sviluppo economico), in merito alla programmazione, gestione, attuazione, valutazione e controllo di programmi e interventi cofinanziati nell'ambito della politica di coesione dell'Unione Europea.
Il Dipartimento si compone di tre servizi (la cui responsabilità è affidata a "quadri") nel quale lavorano una ventina di unità.
Dal 1996 come funzionario e poi come Quadro presso l’I.P.I. - Istituto per la Promozione Industriale, agenzia tecnica del Ministero dello Sviluppo Economico, specializzata in politiche industriali, incentivi finanziari alle imprese, fondi europei e programmi di cooperazione internazionale.
Da ottobre 1985 IASM -Istituto per l'Assistenza e lo Sviluppo del Mezzogiorno con qualifica di funzionario

Questo relatore nel programma congressuale

giovedì, 15 novembre 2018

16:00
17:30

Un' agenda per il Sud: obiettivo 2030[co.07]

Sala:

Come può la Politica di Coesione contribuire a ridurre le disuguaglianze e promuovere uno sviluppo equo e sostenibile del Sud in linea con gli obiettivi dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite? Bisogna ripartire, insieme, grazie a un forte coinvolgimento civico e a un dialogo aperto, con la consapevolezza di ciò che è stato fatto, al fine di definire congiuntamente nuovi obiettivi e priorità per il Sud del 2030. Questo l’obiettivo della Plenaria di chiusura, dove i rappresentanti dei Programmi Operativi nazionali e i vertici istituzionali territoriali avranno modo di iniziare ad elaborare insieme l’Agenda per il Sud. A chiusura dell’Evento, la Premiazione del Contest “App4Sud”, dedicato alle app che raccontano e valorizzano il territorio delle regioni del Mezzogiorno integrando al meglio la dimensione tecnologica e le metodologie di narrazione e coinvolgimento dell’utente.

Torna all'elenco dei Relatori